Posturologia
Sistema di diagnostica compiuterizzata Surfacer con Body 3D Reconstruction.

Surfacer_3d_2Scansione posturale della colonna vertebrale senza raggi X. Un sistema innovativo per valutare posture scorrette e dare indicazioni su specifiche disfunzioni.

Qualunque sia la causa per cui il paziente lo consulta, l’osteopata traccia un quadro specifico e completo della persona, lo interroga sulla sua storia, il suo stile di vita, confronta gli esami biologici e radiografici esistenti, al fine di trovare la causa reale della disfunzione.

Oltre ad un accurata valutazione mauale, precisa e approfondita dell’osteopata, la tecnologia medica ha commercializzato uno strumento di scansione tridimensionale della colonna vertebrale, che ha reso la valutazione osteopatica molto affidabile e precisa.

detindicatori-defQuesto sistema di ultima generazione, attraverso un’avanzata strumentazione, permette la scansione ottica del dorso e del rachide del paziente, fornendo una rappresentazione in 3D della colonna vertebrale.
Un metodo affidabile e non invasivo grazie al quale è possibile effettuare il check up posturale della colonna vertebrale.

Surfacer_3d_3Attraverso la scansione tridimensionale della colonna vertebrale, il medico o il terapista raccolgono una serie di indicatori che permettono di ottenere una dettagliata raccolta dati della postura del paziente, integrandola – nell’esame clinico del paziente stesso – coi risultati di altri esami strumentali.

Viene altresì applicata per la valutazione delle anomalie della postura alla base di lombalgie e cervicalgie – tra le più comuni sindromi dolorose della colonna vertebrale – e in relazione ai disturbi cranio-cervico-mandibolari.
La scansione posturale in 3D consente ulteriormente di individuare posture scorrette derivanti da condizioni dolorose del sistema muscolare e scheletrico. Surfacer  3D  analizza  anche  gli  arti  inferiori  per rilevare  eterometrie,  presentando  l’immagine scheletrica  del  paziente  (tronco  e  gambe)  con valori  di  rotazione  dei  segmenti  e  delle  singole vertebre (X/Y/Z) con valori di normalità indicizzati (I.B.P.. Indice Biomeccanico Posturale).

Surfacer_3d_6Facilita inoltre la valutazione degli effetti di alcuni supporti riabilitativi (plantari, calzature su misura) sulla postura.
E, non da ultimo, supporta il miglioramento della performance sportiva attraverso la ricerca dell’equilibrio corporeo: la correttezza e la stabilità della postura rappresentano infatti una delle competenze motorie fondamentali da sviluppare ai fini della prestazione sportiva.
Vantaggi e applicazioni che fanno di Surfacer 3d body Spine una procedura dai numerosi e diversificati impieghi.
Una scansione che – oltre ad escludere le radiazioni ionizzanti dei normali controlli radiografici – è utile per la postura in generale: il nostro benessere non può fare a meno di una postura corretta e una colonna vertebrale sana è il presupposto fondamentale per il buon funzionamento di tutto il sistema corporeo.

Indicazioni biomeccaniche

Surfacer_3d_113d Body Spine trova inoltre applicazione in tutte quelle situazioni in cui sia indicata una valutazione posturale e biomeccanica, anche in integrazione con altre metodiche:

 

3d Body Spine: perché questo nuovo metodo?

Surfacer_3d_7Una postura corretta è il presupposto del buon funzionamento di tutto il sistema corporeo.

Una postura scorretta invece va ad alterare il naturale equilibrio del corpo, causando disturbi significativi. Dolori lombari e dorsali, formicolii, vertigini, cefalee, torcicollo, dolori cervicali, dolori alle articolazioni, ripetuti traumi nello stesso punto e ridotta prestazione sportiva sono sintomi diversi tra loro che hanno spesso una causa comune nella postura scorretta.   Ormai numerosi studi hanno dimostrato che gran parte di questi disturbi sono funzionali e non hanno origine strutturale, cioè morfologica, ossea. Alcuni esempi come un piede piatto, un’alterazione della vista, una malocclusione dentale o un blocco vertebrale possono causare degli squilibri posturali con sintomatologie dolorose a vari livelli.

La soluzione arriva dalla ricerca biomedica, che ha sviluppato, con fondi della Comunità Europea, una metodica non invasiva per individuare problemi funzionali. Ben presto, i ricercatori hanno compreso l’importanza di questa scoperta, applicandola anche ai disturbi funzionali. È una metodica rivoluzionaria e innovativa che dispone della più alta tecnologia ottica e informatica.

Come funziona la spinometria?

Surfacer_3d_1Il paziente si posiziona per pochi secondi davanti al dispositivo di rilevazione, che utilizza luce alogena proiettata sul dorso nudo e che viene rilevata da una telecamera digitale. Il software analizza i dati ottenuti e ricostruisce tridimensionalmente la conformazione del dorso, della colonna e la posizione del bacino. È una metodica estremamente affidabile: misura i singoli punti rilevati con una precisione di 0,01 mm! È uno strumento di misurazione veloce, sicuro e ripetibile, con elaborazione dei dati in tempo reale. Questa moderna metodica, largamente diffusa all’estero (più di 500 sistemi nella sola Germania), è adottata anche in Italia da importanti Istituti di Ricerca e Università.

N.B. La raccolta dati posturale effettuata con la tecnologia 3d body spine vengono effettuate e interpretate esclusivamente con approccio osteopatico posturale. In nessun caso vogliono sostituire o intendersi atto medico o sanitario.

SCARICA LA PRESENTAZIONE!

Via Fiume, 13 - 20871 - Vimercate

Dr. Yablunovsky Alexander
Medico Chirurgo - Chiropratico

Dr. Pappalardo Helga
Medico Chirurgo - Specialista in Neurochirurgia

Dr. Besnati Massimo
Medico Chirurgo - Specialista in Medicina Sportiva

Dr. Leonardo Colombo
Medico Chirurgo

Dr. Klimaschka Thomas
Medico Chirurgo - Riflessologia - Agopuntura